Andate in tutto il mondo

Battezzati e inviati…

Carissimi fratelli e sorelle,

ottobre è sempre stato un mese speciale perché, tradizionalmente, tanti missionari riprendono il loro cammino di evangelizzazione nel mondo.

Anche per noi il mese di ottobre è importante, essendo tutti missionari. Missionari perché battezzati ed inviati a evangelizzare con la Parola e la testimonianza di vita. Siamo missionari perché immersi nell’Amore di Dio. Che grande dono!

Come portare questo annuncio di vita agli altri? Come testimoniare questo fuoco d’amore che Dio ha messo in noi? Ricordiamoci che noi siamo parte di un tutto e formiamo insieme il Corpo di Cristo nel nostro territorio: ogni cristiano può diventare una piccola luce per gli altri.

Noi non siamo chiamati dal Signore ad essere degli agitatori sociali, degli affabulatori o dei venditori di parole che devono “piazzare” le loro mercanzie. Siamo chiamati a seguire Cristo nel mondo di oggi e a trovare INSIEME, in base alle nostre possibilità, qualche soluzione per alleviare angosce, pesi e dolori della nostra gente.

La preghiera che alimenta questo fuoco d’Amore che tutti indistintamente abbiamo, ci porti per tutto l’anno a vivere un’esperienza speciale di missione all’interno delle nostre case, nei condomini, nel nostro territorio. Abbiamo bisogno di riscoprire, con uno sguardo più attento, la realtà variegata delle nostre famiglie con un’attenzione alle varie fasce di età: bambini, giovani, adulti, anziani. Infine, non possiamo trascurare la nostra Madre Terra ancora considerata come oggetto di consumo e non un organismo vivente da custodire nelle sue fonti di vita essenziali, quali l’aria, il cibo, l’acqua, la vegetazione… In un sinodo speciale dedicato all’Amazzonia, voluto da papa Francesco, si rifletterà su come acquisire una nuova forma di spiritualità e di rispetto per il creato e le sue creature.

Camminiamo uniti e un abbraccio benedicente a tutti.

p. Giorgio, p. Albert, diaconi Gianluigi e Maurizio insieme all’équipe pastorale

Comunicazioni di p.Giorgio